Every Day
Sardinia
Landscape
Home » » Pedra Longa

Pedra Longa


via http://ift.tt/1SUxv2J

SARDEGNA SHOP:
Libri | Musica | Artigianato sardo | Gioielli sardi | Fotografia in Sardegna

ph Daniele Atzori
Pedra Longa E’ parte integrante del tavolato calcareo di Baunei che copre un vastissimo territorio, lungo una fascia che partendo dalla frazione di Santa Maria Navarrese si estende a nord fino alla Codula di Luna.E’ raggiungibile in auto per mezzo di una strada comunale che la congiunge alla S.S. 125 (Orientale Sarda) ma è certamente più affascinante e suggestivo scoprirla attraverso impegnativi ma gratificanti percorsi che, dalle alte falesie circostanti, digradano verso la costa. Dalla Perda un comodo sentiero procede in direzione nord con modesti dislivelli e mantenendosi pressoché parallelo alla linea di costa attraverso boscaglie mediterranee di olivastro e carrubo, incontra caratteristici ricoveri per il bestiame sapientemente adattati alle cavità della roccia, ed infine giunge ai piedi di alte falesie in località “Loppodine”. Perda Longa, sebbene sia di gran lunga inferiore alle quinte che l’attorniano, conserva il ruolo di prima attrattiva paesaggistica del luogo. Il nome con cui veniva indicata dai naviganti in epoche passate, “Guglia”, “Aguglia” o “Agugliastra”, rende compiutamente l’idea della sua forma slanciata, allargata alla base e via via rastremata verso l’alto. Secondo alcuni la sua antica denominazione ha dato origine a quello di “Ogliastra” con cui oggi viene indicata questa parte di Sardegna. Pedralonga si erge in perpendicolo sul mare per 128 metri ed appare costituita in un col blocco roccioso. Si tratta d’imponenti masse calcaree e dolomitiche di potente sviluppo e di antica origine (era mesozoica) che il carsismo, nel tempo, ha modellato conferendo loro forme tra le più insolite e bizzarre, sia in superficie sia nel sottosuolo. Giunte in prossimità della costa, interrompono bruscamente il loro sviluppo generando una una ciclopica muraglia lunga alcune decine di chilometri. Pedra Longa E 'part of the limestone plateau of Baunei that covers a vast territory, along a strip that starts from the village of Santa Maria Navarrese extends north to the Codula Luna.E' accessible by car via a public road connects to the SS 125 (Orientale Sarda) but it is certainly more fascinating and evocative discover it through challenging but rewarding paths from the surrounding cliffs, down towards the coast. From Lose an easy path goes north with modest gradients and keeping nearly parallel to the coastline through woodland Mediterranean olive and carob trees, meets typical shelters for livestock wisely adapted to the cavity of the rock, and finally arrives at the foot of cliffs in location "Loppodine." Lose Longa, although it is far less than the scenes that surround him, preserves the role of the first scenic highlight of the place. The name that was indicated by the sailors in times past, "Spire", "garfish" or "Agugliastra" makes completely the idea of ​​its slender shape, wider at the base and gradually tapering towards the top. According to its old name gave rise to the "Ogliastra" which today is referred to this part of Sardinia. Pedralonga stands in the perpendicularly on the sea for 128 meters and is incorporated with a rocky outcrop. These large masses of limestone and dolomite development of powerful and ancient origin (Mesozoic era) that the karst, over time, shaped by giving them forms one of the most unusual and bizarre, both on the surface and underground. Come close to the coast, crashing to a halt their development by generating a a cyclopean wall a few tens of kilometers long. Coordinate: 40°1'34" N - 9°42'18" E
SHARE

Segui

OFFERTE PUBBLICITARIE

49,80 Euro, pagina dedicata per un anno
190 Euro, banner pubblicitario per un anno